e-Government e Open Data

FIRMA digitale remota e nuovo servizio su ITALIA.GOV.IT

Con le recenti modifiche normative è possibile firmare un documento elettronico senza utilizzare smart-card da inserire nei lettori. L'idea è che il crescente uso delle reti telematiche fornisce la possibilità di firmare e verificare le firme digitali e le firme elettroniche qualificate con il numero minore possibile di passaggi. Ma a che serve ? Si può usare solo la PEC ? Per le istanze da presentare alle PA la PEC non è sufficiente, come recita l'art. 65 del CAD, e comunque la PEC richiede la conoscenza dell'indirizzo del destinatario. Allora se basta una firma digitale perchè non fare aggiungere un servizio grazie al quale il portale unico (ITALIA.GOV.it) possa acquisire, senza necessità di autenticazione, le istanze firmate digitalmente, restituendo una ricevuta di conformità con l'indicazione dell'amminstrazione competente ?

Magari con un percorso guidato dove i moduli pubblicati SIANO EDITABILI e venga finalmente applicato il comma 2-quater dell'art. 54 del CAD.

Unico problema il costo che attualmente supera quello della PEC, per questo però si potrebbe pensare ad una sperimentazione preliminare.

Tags

Voting

7 votes
8 up votes
1 down votes
Active
Idea No. 277