Smart Cities & Communities

Permessi e autorizzazioni urbanistiche on line obbligatorie

Attualmente, nonstatente si adivenuta obbligatoria la PEC per tutti i professionisti, è ancora largamente diffusa la pratica di richiedere la presentazione di numerose copie cartacee dei progetti per l'ottenimento delle autorizzaizoni (permesso a costruire, dia, scia, certificati di prevenzione incendi, nullaosta tecnico sanitari, ecc.)

questa pratica oltre ad essere palesemente anti ecologica per gli enormi consumi di carta (e per le conseguenti necessità di logistica) è anche fonte di discriminazione da parte degli uffici pubblici che tendono a mantenere corsie preferenziali facendo avanzare determinate pratiche piuttosto di altre.

il ricordo alla obligatorietà della presentaizone on line consentirebbe automaticamente il monitoraggio dello stato di avanzamento della pratica e la velocizzazione dei tempi di trasferimento delle pratiche stesse da un ente all'altro. On line sarebbe possibile tra l'altro verificare quale ufficio ha in carico la pratica e controllare se l'ufficio ha determinate osservazioni o chiarimenti da gestire. Molte amministrazioni sono restie ad adottare sistemi simili perchè costituirebbero una limitazione alla discrezionalità nella accelerazione di pratiche particolarmente importanti; tale discrezionalità potrebbe essere mantenuta ma risultare comunque "trasparente", obbligando gli uffici tecnici e le PA a motivare le proprie azioni. Gli enti interessati sarebbero i Municipi, i Comuni, le ASL, i VVF, ecc)

Tags

Voting

20 votes
20 up votes
0 down votes
Active
Idea No. 348