e-Government e Open Data

Portali comunali: stop alla giungla

Ogni comune italiano ha il proprio sito internet. Ogni sito è sviluppato ad hoc, spesso su piattaforme proprietarie, non open source e senza uno standard implementativo. La parcellizzazione di questo servizio ha costi per migliaia di euro che moltiplicati per il numero di comuni costituisce una cifra enorme di denaro pubblico. Si potrebbe invece implementare un sito standard, facilmente replicabile, basato su uno dei CMS open source più diffusi, attrezzato per l'open data, aperto, e fornirlo gratuitamente ad ogni comune. Ogni nuovo modulo sviluppato per affrontare un problema inerente l'ente locale verrebbe automaticamente messo a disposizione della comunità di utenti con grande risparmio di costi e con i vantaggi derivanti da un sistema che si siviluppa coerentemente tra comune e comune.

Tags

Voting

53 votes
79 up votes
26 down votes
Active
Idea No. 5