e-Government e Open Data

Uso dello standard Schema.org nei siti della PA

Creazione di uno o più vocabolari al fine di rendere i siti della PA rispettosi delle regole del Web Semantico, in particolar modo rispetto allo standard definito da schema.org, definito da Google, Bing e Yahoo.

 

Un sito schema.org compatibile permetterebbe ai cittadini di rintracciare in maniera omogenea, su tutto il territorio nazionale, servizi, attività, organizzazioni/enti, informazioni turistiche e culturali.

 

La centralizzazione di questo vocabolario, da affidare ad una agenzia centrale, permetterebbe di definire in maniera univoca, grazie ai tag semantici, quello che oggi viene visualizzato sul web (nelle pagine HTML) in maniera destrutturata.

 

Uniformare la semantica gioverebbe non solo alla fruizione classica tramite i motori di ricerca, ma anche (e forse soprattutto) alla interoperabilità dei sistemi nello scambio dei dati fra PA-PA e fra PA-privati.

Tags

Voting

9 votes
19 up votes
10 down votes
Active
Idea No. 15