e-Commerce

Recesso e ripensamento tramite PEC

A chi non è capitata direttamente o indirettamente un'esperienza di contratto non richiesto ? Il fenomeno è in aumento (http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=165606), pochi sanno che è possibile ripensarci entro 10 giorni e allora perchè ancora oggi i contratti prevedono solo raccomandate A/R per il ripensamento ? Perchè devo fare mille raccomandate A/R per dare la disdetta ai contratti luce-gas-telefono-rifiuti quando cambio residenza ? E quando voglio disdire un contratto di acquisto via internet ? Propongo di aggiornare il codice del consumo, prevedendo che tutte le clasuole di recesso/ripensamento debbano obbligatoriamente includere la PEC quale strumento accettato per la comunicazione da parte dei consumatori.

Tags

Voting

9 votes
9 up votes
0 down votes
Active
Idea No. 374