Competenze Digitali

Submitted by

Dal libro di testo al remix digitale

Il libro di testo, nella scuola italiana, è stato il pilastro della didattica e lo strumento di apprendimento per un'intera epoca storica: quella della stampa, della cultura di massa e del monopolio della conoscenza. Con il digitale e la rete quest'epoca è finita: gli studenti usano computer, internet, tablet ed ogni dispositivo mobile collegato alla rete per comunicare, informarsi ed anche studiare. Il cambiamento ...more »

Voting

209 votes
270 up votes
61 down votes
Active

Competenze Digitali

Submitted by

Favorire condivisione online tra docenti per una scuola migliore

Gli insegnanti sviluppano nelle loro pratiche didattiche quotidiane un'ampia gamma di "conoscenza pratica": esperienze, soluzione di problemi, risorse. Questa conoscenza, che è la più utile nelle attività professionali, rimane troppo spesso di "proprietà" del singolo docente e rinchiusa nella quattro mura di un'aula. La condivisione di questa esperienza che sta già avvenendo attraverso social network generalisti e dedicati ...more »

Voting

198 votes
201 up votes
3 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

E-book = Materiale didattico ambiente, energia, educazione

La digitalizzazione del mondo scolastico quale strumento educativo per insegnare nella scuola dell'obbligo con E-Book scritti da esperti della Green Economy, del rispetto ambientale, della corretta alimentazione, delle energie rinnovabili, aggiornati annualmente in base alle nuove conoscenze/tecniche. Gli E-Book integrati da “video” (YouTube..ecc) per l'efficacia della comunicazione visiva, creano una nuova materia d'insegnamento ...more »

Voting

14 votes
15 up votes
1 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Assistenza tecnica remota per strumentazione ICT

E' necessario creare centri di assistenza remota e teleassistenza per le scuole del ciclo primario e per tutte quelle che non hanno nel loro organico Assistenti Tecnici. Queste scuole hanno realizzato laboratori multimediali, hanno LIM, hanno servizi di segreteria informatizzati ecc. ma non hanno personale tecnico che possa gestire i problemi software o i piccoli problemi hardware con celerità ed a basso costo. P.S. In ...more »

Voting

17 votes
18 up votes
1 down votes
Active

Competenze Digitali

Submitted by

Donne e competenze digitali: oltre la promozione dell’uso delle

È senza dubbio un importante passo avanti il fatto che all’interno dei primi passi dell’ADI la questione di genere sia stata quanto meno messa a fuoco, dato che di solito il dibattito, per lo meno quello nazionale, in materia di innovazione è gender neutral (o blind, alla peggio). Tuttavia appare riduttiva la scelta di concentrarsi sull’obiettivo di promuovere l’alfabetizzazione informatica delle donne o la promozione ...more »

Voting

9 votes
13 up votes
4 down votes
Active

Competenze Digitali

Submitted by

Scuola Digitale per tutti

Le scuole di ogni ordine e grado stanno sperimentando con varie attività la presenza di strumentazioni tecnologico-elettroniche nei loro consueti spazi d'aula, ma nonostante molti corsi e aggiornamenti necessari all'utilizzo di questi media si incontrano spesso difficoltà di uso e comprensione dell'oggetto. Con l'ormai prossimo ingresso di materiale didattico in forma mista se non solamente in modalità elettronica, ...more »

Voting

40 votes
44 up votes
4 down votes
Active

Altre idee

Submitted by

Valorizzare il merito, screditare il demerito nella scuola

Propongo che il merito conti qualcosa anche per gli insegnanti. Nelle graduatorie interne dei docenti un marito vale più di un dottorato di ricerca, i docenti manifestamente inadempienti non hanno nessuna penalizzazione e molte attività che valorizzano il nostro lavoro sono su base "volontaria" , l'aggiornamento non conta niente, la didattica non conta niente né nel punteggio né nello stipendio. E' vero, è difficile dire ...more »

Voting

10 votes
10 up votes
0 down votes
Active

Infrastrutture e Sicurezza

Submitted by

Banda larga ovunque

Abbiamo una rete di satelliti che ci gira sopra la testa e con i quali, a costi simili a quelli di una chiavetta wifi possiamo connettere comuni e aree produttive non raggiunte dalla fibra. Basterebbe chiedere...

Perché non iniziare ad esempio con qualche scuola dove Internet non arriva adesso e non arriverà per anni?

Voting

55 votes
76 up votes
21 down votes
Active

Competenze Digitali

Submitted by

Digitalizzare le scuole

Programma di studio per insegnare nelle scuole l'utilizzo di sistemi open source. Installare in tutte le scuole sistemi open source, programmi open source. Creare reti wi-fi per tutti gli studenti e sistemi cloud per risparmiare sull'archiviazione dei dati dei lavori degli studenti. Creare un codice etico per tutte le scuole dove tutti i sistemi informatici siano gestiti e realizzati dagli studenti e non appaltati a società ...more »

Voting

39 votes
46 up votes
7 down votes
Active

Altre idee

Submitted by

Software libero MIUR per la gestione delle scuole

Visto che l'Agenda digitale impone giustamente alle scuole di utilizzare il Web per comunicare con alunni e famiglie, il MIUR dovrebbe farsi carico di promuovere lo sviluppo di programmi software opensource che consentano alle scuole di rispondere alle nuove esigenze in modo coordinato e senza spendere ulteriori somme. Si potrebbe partire da progetti "open" già esistenti, implementandoli di nuove funzioni e rilasciandoli ...more »

Voting

17 votes
17 up votes
0 down votes
Active

Altre idee

Submitted by

Esami di profitto per docenti

Definire esami di profitto specifici per valutare la conoscenza effettiva da parte dei docenti della materia insegnata. Al giorno d'oggi le scuole pubbliche sono popolate da docenti con vari gradi di conoscenza della materia che insegnano e differente attitudine all'insegnamento. Di contro le graduatorie non tengono conto di questi parametri in maniera diretta e i docenti di ruolo si considerano con competenze invariate ...more »

Voting

5 votes
6 up votes
1 down votes
Active

Altre idee

Submitted by

riforma ora religione

Finalmente sentiamo parlare di riforma dell'ora di religione cattolica! da cristiani è scandaloso che si rinunci a parlare a tutti i ragazzi ma ci si limiti a reindottrinare due persone per classe (tendenzialmente già catechizzate nelle parrocchie). Da docenti, che vedono tagliare anche il sostegno per gli invalidi, è scandaloso vedere pagare a stipendio pieno dei docenti che hanno pochissimi alunni per classe, non fanno ...more »

Voting

9 votes
10 up votes
1 down votes
Active