e-Commerce

Internet Tax Freedom Act for Italy

Internet Tax Freedom Act for Italy propone di eliminare tutte le tasse (IVA) da parte dello Stato, Regioni, Provincie, Comuni o qualunque altro ente pubblico su beni e servizi venduti su Internet via e-commerce. - Eliminando l'IVA si puo' creare una competizione "legale" tra evasori e chi segue le regole - Comprando via e-commerce, chi vende beni e servizi non puo' evadere le tasse - Eliminando l'IVA sull-e-commerce ...more »

Submitted by

Voting

9 votes
12 up votes
3 down votes
Active

Altre idee

bigliettazione elettronica sulla carta nazionale

in Italia esistono soluzioni di bigliettazione elettronica locali (città o al massimo regioni). L'idea è utilizzo della carta unica, in fase di definizione in AGENZIA DIGITALE, anche per i trasporti oltre che per la sanità. Cittadino potrà usufruirne sia su trasporto pubblico locale (ferro e gomma) che su vettori nazionali privati, quali Trenitalia e NTV, oltre che per trasporto aereo.

Submitted by

Voting

1 vote
1 up votes
0 down votes
Active

Infrastrutture e Sicurezza

Piano regolatore nazionale per gli scavi per le infrastrutture

E' necessario prevedere un Piano Regolatore nazionale per gli scavi per tutte le infrastrutture. Occorre uniformare il paese alle migliori pratiche, vietando tassativamente che si aprano o riaprano nuovi scavi senza ristrutturare contenstualmente il sottosuolo. Tutte le condutture (Acqua potabile, acque bianche e nere, elettrività, fonia, gas e quant'altro debba essere interrato) dovrebbero viaggiare in un unico collettore, ...more »

Submitted by

Voting

28 votes
28 up votes
0 down votes
Active

Competenze Digitali

Costruzione della Società della Conoscenza del XXI secolo

Occorre recuperare e valorizzare le radici culturali del paese. L’obiettivo è la costruzione della Società della Conoscenza del XXI secolo. E' necessario preparare gli artefici di questa società, i cittadini ai quali dovremo lasciare in eredità questo compito. In una società ricca di storia e di cultura come la nostra, è naturale pensare che tale compito debba essere svolto dalla Scuola pubblica, che deve essere predisposta ...more »

Submitted by

Voting

52 votes
57 up votes
5 down votes
Active

Competenze Digitali

Università del futuro, didattica e valutazione

Intervista rilasciata da Sergio Benedetto (Consiglio Direttivo ANVUR) a Repubblica 4 Febbraio 2012. … Alla fine del vostro lavoro avremo una mappatura dell´università italiana, con indicata la serie A la serie B… e la serie Z. «Sì, il risultato finale sarà una classificazione delle università fatta all´interno di ogni area scientifica. Ad esempio, emergerà una graduatoria che dirà come la ricerca nella fisica sia migliore ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
12 up votes
2 down votes
Active

Competenze Digitali

alfabetizzazione digitale per gli over 60

Gli anziani sono molti milioni e spesso con bassa scolarizzazione, restii a forme di apprendimento di tipo scolastico. Sono invece spesso presenti in Circoli culturali (per stare insieme) e Università popolari. L'Associazione di volontariato dove lavoro - AUSER - ha sperimentato diversi progetti, anche in collaborazione con studenti delle scuole. PROPOSTA: introdurre per le università popolari e per i circoli culturali ...more »

Submitted by

Voting

14 votes
14 up votes
0 down votes
Active

Altre idee

Il TFA e accesso senza preselezione

per evitare di ripetere contenuti già studiati, fughe all'estero, introiti monetari elevatissimi alle università, case editrici, ecc.,alle spalle di tanti futuri docenti che devono mantenere famiglie o di giovani inoccupati amanti dell'istruzione. Piuttosto un anno di formazione, equamente pagato, per imparare metodi e strategie sotto la guida di tutor altamente qualificati. L'operato finale si potrebbe concludere con ...more »

Submitted by

Voting

3 votes
3 up votes
0 down votes
Active

Smart Cities & Communities

smart cities e smart professionals

Con la "SMART SPECIALISATION STRATEGY" sono stati definiti gli obiettivi dei prossimi 10 anni.... l'idea di mettere assieme i fondi strutturali, il Programma Horizon (che sostituisce il 7 programma quadro) e altri fondi della Bei è un'idea accattivante! tutti questi strumenti avranno effetti positivi sull'economia italiana se e solo se ci saranno le professionalità giuste ad accompagnare questo processo! se tutti gli ...more »

Submitted by

Voting

7 votes
7 up votes
0 down votes
Active

e-Government e Open Data

Agenda digitale alternativa

Due soli passi "abilitanti", invece delle 101 iniziative EU (sulle quali non ha molto senso scegliere delle priorità, se sono troppe e troppo poco focalizzate). Ai due passi indicati, va aggiunta l'open data, in termini di reale trasparenza del processo di raccolta di denaro pubblico e di determinazione e gestione della spesa, a valere per chiunque: - PA centrale e locale; - Partiti e loro organi; - Associazioni e ONLUS ...more »

Submitted by

Voting

2 votes
3 up votes
1 down votes
Active

e-Government e Open Data

Right to Know anche in Italia !!!

Occorre superare l'attuale confogurazione del diritto di accesso (disicplinato dalla legge 241/1990), che prevede ancora la necessità di dimostrare l'interesse diretto, concreto e attuale alla conoscenza di un documento detenuto dalla PA per poterlo ottenere, così negando in radice il diritto a conoscere dei cittadini. Si noti l'aberrazione per cui, del tutto coerentemente, la stessa disciplina (art. 24, comma 3 della ...more »

Submitted by

Voting

15 votes
17 up votes
2 down votes
Active

e-Government e Open Data

Tracciare i processi di Diagnosi di una malattia

Mi scuso in anticipo se uso termini medici non propriamente corretti ma spero di trasmettere comunque l'idea che mi sembra molto utile e abbastanza semplice da implementare. L'idea è quella di gestire per mezzo di un Sistema di Trouble Ticketing, largamente usato per la gestione dei problemi su sistemi informativi, le attività atte ad identificare una patologia in ambito sanitario. Molte volte ci rechiamo dal medico di ...more »

Submitted by

Voting

21 votes
21 up votes
0 down votes
Active

e-Government e Open Data

Portabilità dell'indirizzo PEC

Il meccanismo e le norme sulla PEC fanno schifo, lo sappiamo. Ma ormai esistono e ce le terremo per un bel po'. Un modo per migliorare il sistema sarebbe istituire il concetto di "portabilità" delle caselle PEC, così come siamo abituati ad intenderlo per i numeri di telefono cellulare. Ad ogni cittadino, a richiesta (o alla nascita, si può valutare anche come "diritto") potrebbe essere assegnato un indirizzo PEC (es: ...more »

Submitted by

Voting

15 votes
17 up votes
2 down votes
Active