Smart Cities & Communities


In questa sezione si possono proporre idee e votare o commentare quelle esistenti, relative al gruppo di lavoro "Smart Cities & Communities".
In questa Guida troverai suggerimenti su come scrivere le tue idee e i termini di utilizzo e consigli per una buona convivenza di questo spazio.

Gli obiettivi del tavolo, possibile base di partenza per la discussione, sono elencati qui.

Qui di seguito sono elencati alcuni temi identificati attraverso parole chiave e associati ai contenuti del gruppo di lavoro. Questi intendono fornire un'ulteriore fonte di ispirazione (non esaustiva) per la proposta e discussione di idee.

Temi: Progetto Nazionale Smart City; connettività urbana; sistemi e indicatori di monitoraggio intelligente; mobilità sostenibile e trasporti intelligenti; efficienza energetica ed energie rinnovabili; impatto ambientale e salvaguardia del territorio; riuso e riciclo; modelli urbani sostenibili e trasformazione contesti urbani; sanità intelligente e e-health; coerenza degli interventi pubblici con bisogni e identità del territorio; valorizzazione patrimonio culturale; inclusione e coesione sociale; terzo settore; regole di ingaggio tra pubblico e privato; imprenditoria sociale e start-up tecnologiche ad impatto sociale (social innovation); social impact bonds; finanza locale e microfinanza; crowdfunding; Project Financing; Venture Philantrophy.

Smart Cities & Communities

Submitted by

Serve creare un sogno, una visione collettiva!

Per poter guardare al futuro, risollevare il paese occorre creare un sogno, una visione collettiva! E per creare una forte visione collettiva, servirebbe: - un forte messaggio, stile Startup Chile www.startupchile.org - un impegno pluriennale/strutturale (vedesi Premio Gaetano Marzotto) - aver il coraggio di aprirsi al mondo e non limitare fondi a startup italiane, in Silicon Valley il valore è nelle idee non nella ...more »

Voting

8 votes
11 up votes
3 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Incentivazione all'uso di vetture elettriche

Uno degli ostacoli principali all'uso di vetture elettriche è l'incertezza di trovare un punto di ricarica, l'idea allora è quella di creare un conto energia "ad hoc" per incentivare i comuni ed i privati ad installare dei punti di ricarica per auto/scooter elettrici. In pratica : all'interno di aree urbane consentire premi per i soggetti ( pubblici o privati ) che installino un sistema di ricarica; inoltre, dove possibile, ...more »

Voting

55 votes
81 up votes
26 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Non considerare più il PIL come indice di benessere

E' ormai chiaro che il PIL non è più un parametro che riesce a valutare lo stato di salute di una nazione e il benessere delle persone. IL terremoto dell'Aquila ha fatto aumentare il PIL, produrre un'automobile a benzina fa aumentare il PIL più di una bici a pedalata assistita. Propongo di trovare altri indicatori più adeguati

Voting

27 votes
29 up votes
2 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

interventi pubblici e bisogni del territorio

Perchè i bisogni del territorio devono essere gestiti dallo STATO e non dalla società civile? Lo Stato deve vigilare sul buon funzionamento della scuola (ispettori) e supportarla con interventi pubblici, ma perchè deve esserne il GESTORE? Questo principio della SUSSIDIARIETA' è stato proclamato a Maastricht già nel 1992, ma molti, soprattuto in questo periodo di crisi, sembra se ne siano dimenticati. Quale sarebbe il ...more »

Voting

6 votes
7 up votes
1 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Istituire le conferenze dei servizi digitali

Istituzione nei territori, nei grandi e medi comuni di Conferenze dei Servizi Digitali. Si tratta di ripetere la virtuosa esperienza che, a seguito delle esperienze dei piani regolatori urbanistici, furono sviluppate negli anni Settanta e Ottanta, coinvolgendo i centri d'interesse e le categorie sociali nel riassetto del territorio. La “conferenza dei servizi” deve valutare e approvare i progetti che mirano ad integrare ...more »

Voting

10 votes
11 up votes
1 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Salari/Stipendi proporzionali alla tutela e periodo di contratto

Salari e stipendi proporzionalmente rettificati sulla base valori tabellari predefiniti d'aumenti e diminuzioni percentuali im rapporto alla durata garantita e delle garanzie d'interruzione reciprocamente applicabili. Si otterrebbe maggiore retribuzione nei rapporti occasionali e determinati, che rapportati all'impegno di durata tenderebbero a normalizzarsi nel tempo indeterminato ed al proseguire del rapporto. Interruzzione ...more »

Voting

3 votes
4 up votes
1 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Implementare l'agenda digitale locale

Attribuire al territorio, in termini di risorse e responsabilità, il ruolo di impresario di un'azione di concertazione dei processi innovativi, che selezioni competenze e saperi connettendoli a risorse e bisogni, secondo le caratteristiche e le peculiarità territoriali. In particolare ed in concreto, ciò può avvenire: 1. definendo dei servizi minimi online da garantire a tutti i cittadini; 2. implementando l’Agenda Digitale ...more »

Voting

19 votes
19 up votes
0 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

E-book = Materiale didattico ambiente, energia, educazione

La digitalizzazione del mondo scolastico quale strumento educativo per insegnare nella scuola dell'obbligo con E-Book scritti da esperti della Green Economy, del rispetto ambientale, della corretta alimentazione, delle energie rinnovabili, aggiornati annualmente in base alle nuove conoscenze/tecniche. Gli E-Book integrati da “video” (YouTube..ecc) per l'efficacia della comunicazione visiva, creano una nuova materia d'insegnamento ...more »

Voting

14 votes
15 up votes
1 down votes
Active

Smart Cities & Communities

Submitted by

Banda larga e carcere

L’inclusione, come obiettivo delle Smart Cities, deve tener conto che, tra le “communities” geografiche che soffrono l’esclusione, esistono le strutture di detenzione, per minori e adulti. L’introduzione della banda larga - e delle applicazioni che essa può supportare – negli istituti di pena potrebbe favorire notevoli economie nei seguenti ambiti: - Istruzione (es: frequenza a corsi di scuola secondaria e superiore; ...more »

Voting

10 votes
11 up votes
1 down votes
Active