Competenze Digitali

Didattica Digitale Open Source e mantenimento laboratori ITP

Nell’era dei “nativi digitali” conseguire il diploma in "Amministrazione Finanza e Marketing - Sistemi Informativi Aziendali" riveste un’importanza strategica per i giovani che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro. Il diplomato in "Amministrazione, Finanza e Marketing" ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e ...more »

Submitted by

Voting

14 votes
14 up votes
0 down votes
Active

Competenze Digitali

Netbook per ogni studente: le scuole per le scuole

Ritengo particolarmente significativa per la sua replicabilità e per le sue caratteristiche l'esperienza già attuata quest'anno in Piemonte dall’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, in collaborazione con la Regione Piemonte e i Comuni di Torino e Verbania che hanno siglato il Protocollo d’Intesa “Scuola Digitale Piemonte” e con l'associazione Dschola. Obiettivi: implementare il progetto nazionale Cl@ssi2.0, ...more »

Submitted by

Voting

29 votes
32 up votes
3 down votes
Active

Competenze Digitali

Donne e competenze digitali: oltre la promozione dell’uso delle

È senza dubbio un importante passo avanti il fatto che all’interno dei primi passi dell’ADI la questione di genere sia stata quanto meno messa a fuoco, dato che di solito il dibattito, per lo meno quello nazionale, in materia di innovazione è gender neutral (o blind, alla peggio). Tuttavia appare riduttiva la scelta di concentrarsi sull’obiettivo di promuovere l’alfabetizzazione informatica delle donne o la promozione ...more »

Submitted by

Voting

9 votes
13 up votes
4 down votes
Active

e-Government e Open Data

Software gratuiti a tutti i Comuni, interoperabili con portali

Purtroppo nella maggior parte degli enti locali del italiano l’Amministrazione Digitale è ancora qualcosa di non ben definito. L’alfabetizzazione informatica è carente, i Comuni non investono nell’innovazione e prediligono figure esterne all’amministrazione piuttosto che esperti informatici interni, con tutti i rischi connessi alla sicurezza dei dati. La formazione è il primo passo, ma non basta. Per agevolare il processo ...more »

Submitted by

Voting

16 votes
19 up votes
3 down votes
Active