e-Government e Open Data

Carta di indentità digitale per accesso unico settore pubblico

Dotare le nuove carte di identità di keypad e display per la generazione di una OTP che consenta di accedere ad un portale unico del cittadino per: - autenticazione unica a TUTTI i servizi della PA (esiste già il codice fiscale!) che continuerebbero comunque ad essere gestiti in autonomia dai vari uffici; - firma digitale remota (via file uplaod); - pec. Certo, costerebbe, ma infinitamente meno dei risparmi che potrebbe ...more »

Submitted by

Voting

5 votes
5 up votes
0 down votes
Active

e-Commerce

Recesso e ripensamento tramite PEC

A chi non è capitata direttamente o indirettamente un'esperienza di contratto non richiesto ? Il fenomeno è in aumento (http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=165606), pochi sanno che è possibile ripensarci entro 10 giorni e allora perchè ancora oggi i contratti prevedono solo raccomandate A/R per il ripensamento ? Perchè devo fare mille raccomandate A/R per dare la disdetta ai contratti luce-gas-telefono-rifiuti ...more »

Submitted by

Voting

9 votes
9 up votes
0 down votes
Active

e-Government e Open Data

postacertificata.org.it

Dal 2009 Dipartimento per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione ha offerto a tutti i cittadini la possibilità di avere un indirizzo di posta certificata gratuito. Purtroppo, però, tale servizio consente solamente la comunicazione con la Pubblica amministrazione e non con altre caselle di posta certificata. La mia proposta è quella di consentire l'utilizzo di postacertificata.org.it anche nella comunicazione ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
11 up votes
1 down votes
Active

e-Government e Open Data

Poter usare la PEC anche per i servizi privati

Dato che imprese private e professionisti hanno già l'obbligo di legge di possedere una PEC, introdurre anche l'obbligo di legge di: 1) pubblicare l'indirizzo PEC sulla home page del proprio sito web => oggi non è facile per il cittadino trovare l'indirizzo anche se l'imprese/professionista ce l'ha 2) accettare dal cittadino *anche* l'invio tramite PEC in ogni caso in cui l'impresa o il professionista già accetti per ...more »

Submitted by

Voting

9 votes
10 up votes
1 down votes
Active

e-Government e Open Data

Tutela contro il mancato rispetto dei termini da parte della P.A

Si chiede di prevedere a carico della P.A. l'onere di associare ad ogni protocollo informatico conseguente ad istanza il cosiddetto TERMINE del PROCEDIMENTO di cui alla L. 241/90. Nel caso di trasmissione di istanze via PEC, la P.A. dovrà quindi fornire, in aggiunta alla ricevuta di consegna, anche una comunicazione del suddetto termine, in modo tale che il cittadino possa tutelarsi contro i ritardi della P.A. nell'emanazione ...more »

Submitted by

Voting

10 votes
10 up votes
0 down votes
Active

e-Government e Open Data

Portabilità dell'indirizzo PEC

Il meccanismo e le norme sulla PEC fanno schifo, lo sappiamo. Ma ormai esistono e ce le terremo per un bel po'. Un modo per migliorare il sistema sarebbe istituire il concetto di "portabilità" delle caselle PEC, così come siamo abituati ad intenderlo per i numeri di telefono cellulare. Ad ogni cittadino, a richiesta (o alla nascita, si può valutare anche come "diritto") potrebbe essere assegnato un indirizzo PEC (es: ...more »

Submitted by

Voting

15 votes
17 up votes
2 down votes
Active

e-Government e Open Data

PEC come grimaldello per obbligare gli enti a ri-organizzarsi

Premesso che: - Nel bene e nel male abbiamo la PEC. Credo che al momento ci siano in giro pochissime carte, perchè non serve assolutamente a nulla; infatti avrebbe dovuto abilitare i servizi di e-government, ma questi non ci sono, quindi .... certamente non interessa ai cittadini. Ma c'è. - Ci sono le normative che attribuiscono alla PEC il valore legale di una raccomandata. E opportuno quindi, anche per non aver proprio ...more »

Submitted by

Voting

32 votes
33 up votes
1 down votes
Active

e-Government e Open Data

Introdurre semplici KIT di efficienza e di risparmio nella PA

Occorre effettuare azioni di accompagnamento nelle PA mostrando, attraverso l'uso congiunto di norme gia' esistenti, Con esempi di concreta applicazione e attraverso metodi per la gestione del cambiamento, i reali benefici introdotti. Si potrebbero elaborare dei KIT di "efficienza" e di "risparmio" da distribuire alle PA, sulla cui applicazione concreta possano essere applicati strumenti premianti ed incentivanti, sia ...more »

Submitted by

Voting

1 vote
4 up votes
3 down votes
Active